DE

condizioni

Condizioni Generali

Le presenti Condizioni generali costituiscono a tutti gli effetti un contratto legalmente vincolante tra il cliente e Gaetana Famà Traduzioni (di seguito "traduttore"), relativamente ai servizi di traduzione richiesti dal primo e forniti da Gaetana Famà Traduzioni. L'invio del documento da tradurre (di seguito "documento originale") implica l'accettazione da parte del cliente delle Condizioni generali medesime, alle quali verrà pertanto fatto riferimento in caso di contrasti o disaccordi fra le parti.

  1. L'unità di base per il calcolo delle tariffe è la cartella. Per cartella s'intende normalmente una pagina dattiloscritta di 25 righe e 55 battute per riga. Le tariffe si intendono al netto di IVA e al lordo di Ritenuta d'Acconto e rivalsa INPS del 4%; la fatturazione minima è comunque pari a una cartella.
  2. La traduzione deve essere commissionata con lettera di incarico o equivalente da cui risultino la somma dovuta, nonché i termini di consegna e pagamento.
  3. Il documento originale essere consegnato in forma leggibile e completa di eventuali tabelle, figure e grafici menzionati nel testo. Deve essere inoltre fornita l'eventuale documentazione disponibile sull'argomento.
  4. Il pagamento del compenso pattuito avverrà a ricevimento avviso di parcella o entro i termini concordati. Scaduto tale termine si applica la mora prevista dall'art.3.1 della direttiva 2000/35/CE.
  5. Nella fattura deve figurare la rivalsa del 4% a carico del cliente, prevista dall'art. 1 comma 212 della legge 662/96.
  6. Per lavori di importo superiore a € 500,00 viene richiesta la corresponsione di un acconto pari al 20% del compenso pattuito.
  7. Per richieste di traduzioni urgenti, entro le 48 ore e per un massimo di 14 cartelle verrà applicata una maggiorazione del 35% sulla tariffa ordinaria mentre, entro le 24 ore e per un massimo di 7 cartelle verrà applicata una maggiorazione del 50%. Per lavori di lunghezza superiore, i termini di consegna e la maggiorazione verranno concordati con il cliente.
  8. Per incarichi conferiti e successivamente revocati è dovuta una penale di cancellazione pari al 10% del compenso totale pattuito. La traduzione già eseguita è posta a disposizione del cliente e deve essere interamente pagata.
  9. La tipologia e la posizione delle variazioni al documento originale presentate dal cliente dopo l’inizio dei lavori di traduzione, dovranno essere comunicate chiaramente al traduttore. La determinazione dei costi e dei tempi addizionali per tali variazioni sarà effettuata in base alla quantità, al tipo di variazioni ed alla percentuale di lavoro già completato. Nell’eventualità che vi siano costi aggiuntivi da sostenere rispetto al preventivo, il traduttore, prima di continuare il lavoro, notificherà al cliente la stima di tali costi e la modifica alla data di consegna precedentemente concordata.
  10. Se impossibilitato ad eseguire il lavoro per cause di forza maggiore sopravvenute e documentate, il traduttore può rinunciare all'incarico senza essere tenuto ad alcun risarcimento.
  11. In nessun caso gli errori o le imprecisioni presenti in una o più parti della traduzione potranno invalidare l'intero lavoro. In tali eventualità il traduttore si riserva il diritto a procedere gratuitamente alla correzione dei seguenti errori: errata traduzione di singole parole, errori di ortografia, errori grammaticali, omissioni, errori di battitura, mancato rispetto di eventuali glossari approvati prima dell'inizio dei lavori. Il traduttore non potrà in nessun caso essere contestato per traduzioni che non soddisfino il cliente da un punto di vista stilistico. Eventuali reclami devono essere presentati entro e non oltre i 15 gg. dalla data di consegna.
  12. Il traduttore garantisce massima riservatezza circa la natura del lavoro svolto (o in fase di svolgimento) e qualsiasi altra informazione trasmessa ad esso dal cliente. A meno che il cliente non autorizzi per iscritto il traduttore, quest'ultimo non potrà in nessun caso rendere pubbliche o comunicare a terzi tali informazioni, ad esclusione dei suoi collaboratori autorizzati, il cui ruolo operativo o consultivo rende necessario l'accesso a tali informazioni. Le garanzie di cui sopra non verranno applicate laddove il traduttore sia obbligato per legge a divulgare tali informazioni, o nel caso in cui le stesse informazioni siano o divengano di dominio pubblico indipendentemente dalla divulgazione delle medesime da parte del traduttore.
  13. In conformità con quanto disposto dalla normativa vigente in tema di privacy (in particolare il D.lgs n.196 del 30 Giugno 2003), i dati personali del cliente verranno inseriti nell'archivio del traduttore per il mantenimento della relazione contrattuale stabilita. Il cliente ha il diritto di accedere ai propri dati personali e di chiederne la correzione, l'integrazione, la cancellazione o il blocco. Per esercitare tali diritti dovrà inviare una richiesta scritta al traduttore.